fbpx

About

RADAR – FLUSSI DELLA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA

Radar è un progetto dell’associazione culturale Spaziotempo che ha lo scopo di promuovere la Fotografia contemporanea, far riflettere sulle sue implicazioni sociali e sulla sua capacità di influenzare il pensiero collettivo, darà spazio ai talenti emergenti che sperimentano la Fotografia in modo innovativo, attraverso mostre, talk, laboratori, visite guidate.

 

EN

Radar is an international Festival of Photography that aims to intercept, disseminate and facilitate the exchange of ways of thinking, understanding and enjoyment of Contemporary Photography.
Radar is a project of the cultural association Spaziotempo that aims to promote contemporary photography, to make people think about its social implications and its ability to influence the collective thought, it will give space to emerging talents who experiment Photography in an innovative way, through exhibitions, talks, workshops, guided tours.

 

Scoperte e ritrovamenti

Ritrovare ricordi perduti e luoghi smarriti nella memoria per iniziare un viaggio di riscoperta della propria identità, rinvenire oggetti, testimonianze, fatti che portano alla luce scenari nuovi e destano la coscienza collettiva, scoprire sotto una luce nuova spazi fisici a cui siamo abituati e luoghi del mondo mai esplorati. Concetti contigui nella ricerca di un nuovo punto di vista, la scoperta puo’ seguire al ritrovamento ma puo’ anche arrivare all’improvviso diventando il lascito nel futuro, memoria per i posteri.

Il tema della terza edizione traduce una sensazione con cui tutti noi facciamo i conti nell’ultimo anno: la necessità di ritrovare quel che c’era prima, ma anche di scoprire un modo più sostenibile, più intimo, più equo e giusto di stare al mondo.

 

EN

DISCOVERIES AND FINDINGS

Finding lost memories and places lost in memory to begin a journey of rediscovery of one’s own identity, finding objects, testimonies, facts that bring to light new scenarios and awaken the collective consciousness, discovering under a new light physical spaces to which we are accustomed and places in the world never explored. Contiguous concepts in the search for a new point of view, the discovery can follow the finding but can also arrive suddenly becoming the legacy in the future, memory for posterity.

The theme of the third edition translates a feeling that we all come to terms with in the last year: the need to find what was there before, but also to discover a more sustainable, more intimate, fairer and more just way of being in the world.

RADAR è IDEATO E FINANZIATO DA

partners

Con il sostegno di

Con il patrocinio di

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.

Consulta la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni.